NOVITA' FISCALI
Reddito di lavoro dipendente – Retribuzioni di risultato – Tassazione separata
Venerdì, 15 Dicembre , 2017
Alcune amministrazioni hanno chiesto chiarimenti in merito alla corretta modalità di tassazione degli emolumenti arretrati per prestazioni di lavoro dipendente, in riferimento ai casi in cui la corresponsione degli stessi avviene nel periodo d'imposta successivo a quello di maturazione. In particolare, veniva chiesto se le retribuzioni di risultato, relative al periodo 2013-2015, erogate nel 2017, siano da assoggettare a tassazione separata. Per 'emolumenti arretrati' s'intendono tutte le somme corrisposte per anni precedenti a quello in cui vengono percepiti. Questi redditi tardivamente corrisposti possono fruire del particolare regime della tassazione separata. A tal fine incidono sia situazioni di carattere giuridico (ad esempio il sopraggiungere di nuove leggi), che di fatto. Per l'applicabilità del regime della tassazione separata agli emolumenti arretrati di lavoro dipendente sono quindi richieste specifiche condizioni, oltre al pagamento delle somme in un periodo d'imposta successivo a quello di maturazione del diritto alla percezione. Le Amministrazioni istanti chiedono se il ritardo, dovuto ad oggettive situazioni di fatto, possa ritenersi fisiologico solo nell'ipotesi in cui l'erogazione delle retribuzioni di risultato avvenga nell'anno successivo a quello di maturazione. Inoltre, chiedono chiarimenti in relazione alle ipotesi in cui nel medesimo periodo d'imposta siano corrisposte retribuzioni di risultato riferite a più anni precedenti. L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 151/E del 13 dicembre 2017, precisa che il ritardo può essere considerato fisiologico anche se l'erogazione della retribuzione non avvenga nell'annualità successiva a quella di maturazione ma in quelle ancora successive. Qualora nel 2017 siano erogate retribuzioni di risultato relative agli anni 2013, 2014 e 2015, si ritiene che la tassazione separata sia applicabile alle retribuzioni relative agli anni 2013 e 2014, mentre per quella relativa al 2015 occorre valutare se ricorrono le condizioni per l'applicazione di detta tassazione, fermo restando che la circostanza che l'erogazione avvenga oltre l'anno immediatamente successivo a quello di maturazione di per sé non basta a ritenere non fisiologico il ritardo.
(Vedi risoluzione n. 151 del 2017)

NOVITA'
Incontro proposte modifica Ordinamento Professionale
SI INFORMA CHE L'INCONTRO DEL 21 GIUGNO, ORE 17:00, PER DISCUTERE LE PROPOSTE DI MODIFICA DELL'ORDINAMENTO PROFESSIONALE - PER MOTIVI TECNICI - E' STATO SPOSTATO PRESSO LA SEDE DELL'ORDINE IN PIAZZA DELLA LIBERTA' N.23 - 
DOCUMENTO commissione
QUESTIONI URGENTI:
Breve analisi delle principali criticità dei provvedimenti a carattere economico contenuti nel DL. 189/2016 e successivi provvedimenti
allegato
18 GIUGNO 2018
20 GIUGNO 2018
25 GIUGNO 2018
29 GIUGNO 2018
cOrganismo per la composizione della crisi da sovraindebitamento elearning odcec MACERATA-CAMERINO
Disposizioni in materia di collaborazione volontaria per l’emersione di redditi prodotti all’estero. Indicazioni operative.
Con la circolare n. 12/E del 13 giugno 2018 l’Agenzia delle Entrate fornisce le prime indicazioni operative ...continua

Istituzione del codice tributo per il versamento delle somme dovute a titolo di imposte, sanzioni ed interessi ai fini della regolarizzazione delle attività depositate e delle somme detenute all’estero
Per consentire il versamento, tramite il modello ‘F24 Versamenti con elementi identificativi’ (F24 ELIDE), ...continua

Istituzione del codice tributo per il versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef ai sensi dell’art. 24-bis del Tuir
Con la risoluzione n. 44/E dell’11 giugno 2018 l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per il ...continua

Credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo – Problematiche applicative in presenza di operazioni straordinarie
Con la circolare n. 10/E del 16 maggio 2018 l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito alla ...continua

Istituzione della causale contributo per la riscossione dei contributi da destinare al finanziamento dell’Ente Nazionale Bilaterale Sicurezza, Investigazioni e Tutela
Con la risoluzione n. 41/E del 1°giugno 2018 l’Agenzia delle Entrate ha istituito la causale contributo ...continua